rediff.com
Skip to content

Categories:

Cannes hogan 2012: The Angels ‘Share – recensione

Ultima collaborazione di Ken Loach con lo sceneggiatore Paul Laverty è caldo, divertente e di buon carattere. Si tratta di una ruota libera social-realista capperi – ultraterrena e, a volte quasi infantile. Loach ha per il mio denaro trovato un felice registro comico – felice, credo, che il suo Looking for Eric – ed è un genere fuori moda uncynical e unironic della commedia. Per molti versi questa è la sua offerta sullo schermo più rilassata e di successo per qualche tempo. The Angels ‘Share poteva stare come un pezzo compagno di Sweet Sixteen Loach (2002) o anche i suoi primi classici Kes (1969). Naturalmente, si basa anche sulla Ealing Whisky Galore foto: una commedia apparentemente gentile con un bordo più difficile di quanto appaia a prima vista.Ancora una volta, Loach ha usato non-professionisti e prime-time: il suo uomo principale è arrivato Paul Brannigan, giocando Robbie, un violento Hogan criminale giovane Glasgow su una accusa di aggressione che viene data un’ultima possibilità in tribunale, a causa del fatto che egli è di circa di essere un padre, e il suo avvocato sostiene che ha riparato le sue vie. Robbie diventa servizio alla comunità invece che in prigione e si ritrova ridipingere un centro sociale con un gruppo di sigillanti e violazione della legge Dorks: Mo (Jasmin Riggins), Rhino (William Ruane) e il fantastico stupido Albert (Gary Maitland), il cui bizzarro commenti vengono trattati con il divertimento increduli che Karl Pilkington riceve da Steven Merchant e Ricky Gervais. http://www.hogansitoufficialeb-italian.net

Posted in Uncategorized.


0 Responses

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.



Copyright © 2014 Rediff.com India Limited. All rights Reserved.  
Terms of Use  |   Disclaimer  |   Feedback  |   Advertise with us